26/07/2018

Presentazione progetto IN.DIPENDENTE.MENTE


SARA' PRESENTATO VENERDì 27 LUGLIO A PERUGIA ALLE ORE 9,30 IL PROGETTO IN.DIPENDENTE.MENTE REALIZZATO DA FEDERCONSUMATORI, CODACONS E MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO CON IL SUPPORTO DELLA REGIONE UMBRIA

 

A conclusione del progetto sperimentale denominato “IN.DIPENDENTE.MENTE”, condotto dalle sezioni umbre delle associazioni dei consumatori Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Federconsumatori quale capofila, progetto finalizzato all’informazione e formazione dei consumatori utenti e realizzato con fondi Antitrust, è previsto per venerdì un momento di diffusione dei risultati conseguiti e di presentazione del progetto nel suo complesso.

 

Il progetto ha indagato il filone scientifico che riguarda le dipendenze comportamentali che nel nostro caso hanno coinvolto, in particolare, l'utilizzo problematico di internet, l'abuso nel consumo di alcol ed il gioco d'azzardo patologico.

 

La realizzazione di “IN.DIPENDENTE.MENTE” ha avuto l'obiettivo principale di far acquisire ai cittadini le informazioni utili a rendere gli stessi consapevoli di questi tre fenomeni che oggi interessano non solo la nostra comunità ma la società nel suo complesso. Relativamente a queste tre tematiche, grazie ai dati (anno 2016, 2017) messi a disposizione dall’Agenzia dei Monopoli, dall’Istat e a quelli desunti da una rilevazione, che seppure non rappresentativa, è stata condotta in occasione degli incontri informativi con i cittadini realizzati nell'ambito del progetto in diversi territori, ci hanno permesso di quantificare e delineare il profilo di tali fenomeni per la regione Umbria nonché un suo confronto con il Paese.

 

Oltre ai dati e al pacchetto informativo utilizzato negli incontri con i cittadini, saranno presentati anche alcuni strumenti informativi di comunicazione quali i siti delle associazioni ed un pieghevole, che potranno veicolare agevolmente i punti e i soggetti ai quali ricorrere per ottenere assistenza e supporto in caso di necessità.

 

All'iniziativa interverranno, oltre ai coordinatori della ricerca e ai rappresentanti delle associazioni, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, l'assessore alla Partecipazione e all'Associazionismo del Comune di Perugia, Dramane Diego Waguè, un rappresentante della Regione Umbria, il direttore della Direzione Gestione Tributi e Monopolio dei Giochi, Roberto Fanelli e la responsabile del Centro Regionale per la Ludopatia, dott.ssa Sonia Biscontini.